Erasmus Print
Share

 

 

ERASMUS +


cliccare qui per maggiori informazioni su ERASMUS+ Mobilità per studio

cliccare qui per gli accordi internazionali (Partner Erasmus) e le altre relazioni del Conservatorio


Erasmus + (o Erasmus Plus) è il programma dell’Unione Europea, valido dal 2014 al 2020, dedicato all'istruzione, alla formazione, alla gioventù e allo sport e aperto a tutti i cittadini europei. È un contenitore di tutti quelli che sono i programmi di apprendimento e mobilità offerti dall’UE, raccolti sotto un unico nome.

Erasmus+ integra infatti i sette programmi finora esistenti: Lifelong Learning Programme (Comenius, Erasmus, Leonardo da Vinci, Grundtvig), Gioventù in Azione, Erasmus Mundus, Tempus, Alfa, Edulink e la cooperazione bilaterale con i paesi industrializzati.

La struttura è incentrata su tre attività chiave, trasversali ai diversi settori:

Attività chiave 1
Mobilità individuale a fini di apprendimento

  • Mobilità individuale per l’apprendimento (KA1)
  • Mobilità dello Staff  (in particolare docenti, leaders scolastici, operatori giovanili)
  • Mobilità per studenti dell’istruzione superiore e dell’istruzione e formazione professionale
  • Garanzia per i prestiti
  • Master congiunti
  • Scambi di Giovani e servizio Volontario Europeo

Attività chiave 2
Cooperazione per l’innovazione e le buone pratiche

Attività chiave 3
Riforma delle politiche

Erasmus+ integra infatti i sette programmi finora esistenti: Lifelong Learning Programme (Comenius, Erasmus, Leonardo da Vinci, Grundtvig), Gioventù in Azione, Erasmus Mundus, Tempus, Alfa, Edulink e la cooperazione bilaterale con i paesi industrializzati.
La struttura è incentrata su tre attività chiave, trasversali ai diversi settori:

Aspetti innovativi:
·    Maggiore collegamento con le priorità europee: eccellenza nell’istruzione e nella formazione;
·    riduzione dell’abbandono scolastico; competenze trasversali per l’occupabilità (spirito di iniziativa, competenze digitali e linguistiche);
·    riduzione del numero di adulti con basse qualifiche;
·    TIC e risorse educative aperte; rafforzamento del profilo professionale degli insegnanti;
·    Partnership tra pubblico e privato; apprendimento sul luogo di lavoro;
·    Partenariati strategici per le scuole, in vista di sinergie con il mondo universitario e le imprese;
·    Prestiti d’onore destinati agli studenti dell’istruzione superiore iscritti al secondo ciclo;
·    Migliore preparazione linguistica dei partecipanti alla mobilità;
·    Maggiore supporto a partecipanti provenienti da contesti socioeconomici difficili e gruppi svantaggiati;
·    Nuove forme di mobilità (blended: fisica + virtuale)

 

cliccare qui per maggiori informazioni su ERASMUS+ Mobilità per studio

cliccare qui per gli accordi internazionali (Partner Erasmus) e le altre relazioni del Conservatorio