Nicola Sala

Nicola Sala

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter del Conservatorio !!!










Home
Concerto di Juan Paradell Solé PDF Stampa E-mail
Share
A San Bartolomeo in Galdo per la Stagione del Conservatorio
CONCERTO DI JUAN PARADELL SOLÉ
Primo organista titolare della Papale Basilica Liberiana di Santa Maria Maggiore in Roma


Mercoledì 14 ottobre 2009, alle ore 19.30, presso la Chiesa Santa Maria degli Angeli dei Frati Minori a San Bartolomeo in Galdo, eccezionale appuntamento con il Maestro Juan Paradell Solé, primo organista titolare della Papale Basilica Liberiana di Santa Maria Maggiore in Roma, docente del Conservatorio “Nicola Sala” di Benevento.
Il programma del concerto traccia un percorso musicale nell’ambito di tre nazioni: la Germania, la Francia e l’Italia, dalla letteratura barocca fino ai nostri giorni,passando per il romanticismo francese. Il concerto è anche un omaggio al grande organista Fernando Germani, Maestro di Padre Egidio Circelli, frate minore nato a San Bartolomeo in Galdo e titolare della cattedra di Organo e Composizione organistica per molti anni presso il Pontificio Istituto di Musica Sacra in Roma.
La prima parte è imperniata su opere della produzione organistica di J.S. Bach del quale Germani fu un grande ed impareggiabile interprete e studioso. Apre il grande Preludio in Mib Maggiore nel quale viene evidenziata la simbologia di retorica musicale e numerica usata da Bach: infatti, questo preludio è costituito da 3 parti, 3 temi, 3 bemolli usati per la tonalità di mib, il tutto per simboleggiare la Santissima Trinità. Segue il corale: “Wachet auf, ruf uns die Stimme” (Alzatevi! Una voce ci chiama), trascritto per organo dallo stesso Bach, dalla Cantata omonima in cui il cantus firmus è affidato a un tenore accompagnato da violini 1°, 2 °, viola all’unisono e continuo. Segue la trascrizione per organo dell’ Aria della Suite in Re Maggiore, resa molto popolare e conosciuta come sigla del programma televisivo: Quark. Chiude questo corpus bachiano, la celeberrima Toccata e Fuga in re minore, che non ha certamente bisogno di presentazione.
Al centro del programma è la Suite Gothique di Léon Boëllmann, composizione ben rappresentativa del romanticismo francese, di cui fa parte la mirabile Prière a Notre Dame e la famosa Toccata. Rimaniamo sempre in Francia con un caratteristico Valzer, il “Valzer degli angeli” del giovane organista Julien BRET, che conduce nelle suggestive armonie della musica francese.
Seguiranno dei brani di due compositori-organisti italiani legati a Fernando Germani: Enrico Pasini, romano ed allievo di organo della classe del M° Germani, trasferitosi in Sardegna e docente di organo presso il Conservatorio di Cagliari, di saranno proposti due piccoli pezzi dalla vena molto melodica: la Gavotta, tratta della Suite in Stile antico e il delizioso Cantabile n. 2 denominato “For You”; e Raffaele Manari, Professore di organo negli anni ‘30 al Pontificio Istituto di Musica Sacra di Roma (all’epoca denominato “Pontificia Scuola Superiore di Musica Sacra”),  che fu il maestro di Fernando Germani cui  è dedicato questo virtuosistico Studio da Concerto per il Pedale, basato tematicamente sopra la melodia gregoriana della Salve Regina solenne, che concluderà il concerto.


L’interprete:
Juan Paradell Solé, attualmente (dal 1989) Primo Organista titolare della Patriarcale Basilica di Santa Maria Maggiore in Roma e titolare della Cattedra di Organo Complementare e Canto Gregoriano presso il Conservatorio Statale di Musica “Nicola Sala” di Benevento (quale vincitore del Concorso Nazionale di Organo Complementare e Canto Gregoriano, per titoli ed esami a Cattedre e posti nei Conservatori di Musica (D.M. 18.7.1990)). Nasce a Igualada (Barcellona – Spagna) nel 1956 dove inizia gli studi musicali in giovane età col gregorianista P. Albert Foix e formando parte del coro di “Pueri Cantores” per vari anni, si educa con la polifonia ed il canto gregoriano. Segue più tardi i corsi regolari nel Conservatorio Municipale della sua città natale e nel Conservatorio del Gran Teatro del Liceo di Barcelona. Inizia lo studio dell’organo con Montserrat Torrent, presso il Conservatorio Superiore Municipale di Barcelona. Frequenta il VII° e VIII° Corso di Direzione Corale e Pedagogia musicale (1970-71) a Lleida – Spagna, con i Maestri: Leopold Massó ed Erwin List. Nel maggio del 1972 ottiene la “Mención de Honor” nel IV Concorso per giovani pianisti di Vilafranca del Penedès (Spagna). E' a Roma dal 1973 per proseguire gli studi di organo, pianoforte e composizione con il M° Mons. Valentino Miserachs, diplomandosi brillantemente sotto la sua guida in Organo e Composizione organistica nel 1981, presso il Conservatorio Statale. Più tardi si perfeziona a Würzburg (Germania) con il Prof. Günther Kaunzinger, per un periodo di tre anni. Svolge un’intensa attività concertistica in molti paesi europei e Sud America partecipando ad importanti Festivals organistici internazionali: Roma, Padova, Torino, Venezia, Parma, Ravenna (San Vitale), Cagliari, Ragusa, Torino, Campobasso, Salisburgo, Londra (Cattedrale di S.Paul), Cambridge, Norwich (Cattedrale), Hingham, Berlino, Passau, Frankfurt, Iserlohn, Altenberg, Copenhagen, Sorø (Danimarca), Den Hagg, Heeswijk (Olanda), Principato di Monaco, Avignon (50° Festival di Musica), Cannes, l’Alpe d’Huez, Lucerna, Losanna (Cattedrale), Helsinki, Tampere (Cattedrale), Praga, Varsavia, Bruxelles (Cattedrale), Brugge (Cattedrale), Montevideo (Uruguay), San Paolo del Brasile…
In Spagna ha suonato nelle più prestigiose sale da concerto e nei Festivals Organistici fra i più importante del paese: Barcelona, Lleida, Reus, Igualada, León, Sevilla, Málaga, San Sebastián (56a Quincena Musical), Palma de Mallorca, per il XI°, XIII° e XVIII° ciclo “Els orgues de Catalunya”, Palau de la Musica di Valencia, ecc…
Ha tenuto inoltre, recitals con l’Orchestra da Camera del Gonfalone e l’Orchestra “Nova Amadeus” di Roma (eseguendo, fra altri, il Concerto per Organo di F. Poulenc ed in prima esecuzione assoluta il Concertino per Organo ed Orchestra d’archi di V. Miserachs) e con l’Orchestra da Camera di Padova e del Veneto, diretta dal M° Piero Toso.
Il suo repertorio comprende musica di autori del repertorio antico fino a quello contemporaneo, con particolare interesse per il repertorio sinfonico francese e la musica spagnola di tutti i tempi di cui esegue interi programmi.
Ha eseguito lavori per organo in prima esecuzione assoluta di compositori contemporanei quali: V.Miserachs (Mottetti, Messe, Oratori, brani per organo, incisioni) R.Tega, B.Nicolai, F.Rossi, A.Morbiducci, premio “C.Halffter” 1993.
Nel maggio di 1989 risulta III classificato nel Premio F.Riba i Martì, di composizioni per organo del “I° Certamen Internacional de Composicions Musicals” di Igualada (Spagna). E nel maggio del 1994 tiene un corso sull’ “Accompagnamento del Canto Gregoriano” presso il Real Conservatorio Superior de Musica di Madrid (Spagna). Ha fatto parte di giurie di vari concorsi organistici internazionali. E’ Direttore Artistico dell’Accademia Romana d’ Organo César Franck e della relativa Stagione Organistica Internazionale di Roma e del “Festival Internacional d’Orgue d’Igualada” (Spagna).

 
 
Joomla 1.5 Templates by Joomlashack