Ti trovi qui: Home >> Area Docenti >> Docenti a cattedra >> Teoria ritmica e percezione musicale >> Castellani Paolo

Castellani Paolo

Paolo Castellani è nato il 2 ottobre del  1969 a Perugia, ha compiuto gli studi presso il Conservatorio Statale di Musica della sua Città dove si è diplomato in violino nel 1992, ed è tra i primi musicisti in Italia ad aver conseguito la Laurea di secondo livello in Discipline Musicali  con indirizzo Interpretativo – Compositivo - Laurea Specialistica in Violino, ottenendo il massimo dei voti e lode nel novembre del 2006; fra i suoi docenti: Alfredo Fiorentini, Massimo Marin, Enrico Gatti, Paolo Franceschini, Patrizio Scarponi.

In quasi venti anni di carriera si è particolarmente dedicato alla musica da camera tenendo concerti con diverse formazioni cameristiche per le più importanti Stagioni Musicali Italiane ed Europee fra le quali: “Serate Musicali” di Milano, “Amici della Musica” di Perugia, “A. Scarlatti” di Napoli, “B. Barattelli” de L’Aquila, "Nuit Musicales  du Suquet” di Cannes,  “Pablo Casals” di Prades, “Festival International des Arts” di S. Cyprien,  “Musica a l’Estiu” di Xabia, “Kusatsu Academy and Festival” di Kusatsu. “Sagra Musicale Umbra”, “Todi Festival”, “Festival delle Nazioni”, “Gubbio Festival”, “Segni Barocchi”, esibendosi in alcuni tra i teatri più importanti del panorama musicale Italiano ed Europeo quali: Teatro “Olimpico” di Vicenza, Auditorium “N. Paganini” di Parma, Auditorium “Parco della Musica” di Roma, “Sala Grande dell’ Opera” del Cairo (Egitto), “Sura Salons” di Ankara (Turchia), “Suntory Hall” di Tokyo (Giappone), “Ganz Hall Roosevelt University” di Chicago, Sala “G. Vishnevskaya” di Mosca, Palazzo Imperiale Gatchina e salone dei concerti palazzo Besborodko di Sanpietroburgo, “Annenberg Theatre Newseum” di Washington D.C., Burgh House di Londra, Slovenian Philarmonic Hall di Lubiana e tanti altri; diverse quindi le sue performance all’estero, Libano, Germania, Egitto, Spagna, Turchia, Grecia, Francia, Svizzera, Uruguay, Stati Uniti, Giappone, Russia, Inghilterra, Slovenia, esibendosi frequentemente come solista.

Fino all’anno 2000  ha prevalentemente collaborato  con l’orchestra da camera “Symphonia Perusina”, l’Orchestra Sinfonica di Perugia e dell’Umbria, Camerata del Titano, l’Accademia strumentale umbra, l’Accademia degli unisoni, Orchestra Filarmonica dell’Umbria, Orchestra “Gaspare Spontini” di Matelica, Orchestra “Camerata del Titano”, Orchestra del Teatro Marrucino di Chieti, Collegium Tiberinum, Orchestra del Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto.

Dal dicembre del 2001  è socio Fondatore e primo violino, nell’orchestra da camera “i Solisti di Perugia”, orchestra che nell’ arco di un decennio si è guadagnata onori a livello internazionale e con la quale ha moltiplicato i suoi contatti all’estero in particolar modo con il Giappone dove i “Solisti” si esibiscono frequentemente grazie alla casa discografica nipponica “Camerata Tokio” che promuove l’ensemble e i cd realizzati con la stessa attraverso regolari tournèe.

Nel gennaio del 2004 è stato eletto Presidente dell’ Orchestra da camera “i Solisti di Perugia”; questa esperienza  gli ha permesso di acquisire comprovate conoscenze e capacità organizzative e manageriali nell’ ambito musicale; ha ricoperto con riscontrabile successo tale carica sino al settembre dell’ anno 2006, pur continuando a far parte del consiglio direttivo ed artistico dell’Ensemble sino ad oggi.

La sua esperienza artistica, è stata arricchita dalla collaborazione con musicisti tra i più importanti del panorama musicale Mondiale quali: W. Schulz, M. Ancillotti, R. Bobo, G. Tacchinò, F. Mondelci, W. Singer, L. M. Stransky, S. Gawriloff, J. P. Amoyal, F. Ayo, M. Wolf, S. Fuhrlinger, C. Henkel, E. Dindo, C. Brizi, K. Toyama, S. Collot, M. Turkovic, T.Indermuhle, R. Galliano, B.Canino, W. Meyer, J. Thies, W. Hink; K. L. Wilson, C.Rossi, P.Pollastri, F.cafiso,  K..Ricciarelli, M. Lethiec, E.U.Passerella, I. Bousfield. F.Mezzena, S. Bollani, S.Dohr, H.Schellenberger, D.Geringas. L. Bacalov, G.Benson, R. Arrighini. M. Santorsola, M. Ancillotti, T. Varga, M.Mercelli, R.Baharami, A. Pappano.

Oltre 70 i cd registrati con molti degli artisti citati per etichette discografiche  Italiane ed estere quali: Dynamic, Well Musics, Tactus, K.H.O., Bongiovanni, Camerata Tokyo, Giotto Music, Mirage,CDG, La Maggiore: dall’integrale dei concerti di Viotti per violino, con  F. Mezzena  e i concerti di Tartini per Violino, con  Felix Ajo, realizzati assieme all’orchestra da camera “Symphonia Perusina”  per la casa discografica Dinamic, al quartetto di G.Verdi, nella versione autografa per orchestra d’archi di Arturo Toscanini, registrato con “i Solisti di Perugia” per la casa discografica giapponese “Camerata Tokyo”. Recentemente uno dei cd realizzati con l’etichetta  nipponica è stato incluso nella"Best of The Year List" per l'anno 2006 dalla Agenzia Americana Audiophil Audition.

Non sono rare le sue frequentazioni con altri generi musicali, dalla registrazione di colonne sonore di film  o documentari alla sua partecipazione al Festival Mondiale del Tango in Uruguay nel 1996 assieme al Bandoneonista E.U.Passarella alle recenti apparizioni ai più importanti Festival di Jazz Italiani come Umbria jazz, Pescara Jazz, Ischia Jazz, Bari Jazz, Umbria jazz Winter e negli Stati Uniti d’America a New York presso lo storico “Birdland” nel giugno del 2007 assieme al giovane talento del Sax  F.Cafiso, con un progetto dedicato alle musiche di Charlie Parker; recente la collaborazione, sempre per Umbria Jazz edizione 2010, con il famoso chitarrista e cantante americano George Benson.

Dedicatosi assiduamente alla musica da camera ha suonato in duo con pianoforte e recentemente ha costituito un “applauditissimo” duo con il Chitarrista F. Di Giandomenico, “Sator Duo”, che spazia dalla musica antica a quella contemporanea, passando attraverso il Jazz, il Tango, la Milonga, il Fandango, con trascrizioni originali, o da egli stesso realizzate, di Gardel, Granados, Piazzolla, De Falla e Brouwer, è il coinvolgente e ricercato programma proposto dal Sator Duo, che si è già esibito in molte tournèe all’ estero come Chicago, Londra, Los Angeles, oltre che in importanti stagioni musicali in Italia. Diversi Compositori hanno già omaggiato il duo scrivendo e dedicando a loro brani musicali; non ultimo il brano “Creation Rejoices” per violino, chitarra e orchestra d’archi del compositore americano Robert. M. Hutmacher eseguto in prima mondiale ad Assisi nel dicembre 2012.

Nel corso degli anni si è reso autore di numerosi brani originali come “Piccola Serenata” per orchestra d’archi,  trascrizioni per quartetto, quintetto e orchestra d’archi, dal Fandango di L.Boccherini alla Czarda di V.Monti, dalle musiche da film ai Ragtime di Scott Joplin editi da Edizioni Anteo e ancora “Romanza” per violino e orchestra d’archi e “Satortango” Omaggio a Piazzolla editi da Hyperprism Edizioni. I suoi brani vengono regolarmente  pubblicati e frequentemente suonati in pubblico dall’ orchestra da camera “i Solisti di Perugia” non ultima è l’esecuzione di una trascrizione per orchestra d’archi del “Claire de Lune” di C. Debussy eseguita in prima Mondiale al 33° Kusatsu Festival & Academy in Giappone.

Recentemente le sue pubblicazioni sono state esposte alla Fiera del Libro di Francoforte, in rappresentanza, fra le altre, dell’Editoria Umbra;  inoltre ha pubblicato opere di carattere didattico come “100 Dettati ritmico melodici”, un saggio su “Le Quattro stagioni di Antonio Vivaldi - Storia analisi e spiegazione dei testi”; un Metodo per il Cantato dal Titolo “La Lettura Cantata”; “Dettati Musicali ad 2 voci” per  Hyperprism Edizioni;  Esperto di programmi informatici per la scrittura musicale, ha curato e cura, oltre alle proprie pubblicazioni, anche quelle di terzi, collaborando alla stesura e quindi alla realizzazione di numerose Opere a lui commissionate.

Accanto alla carriera concertistica e compositiva ha sempre affiancato quella di insegnante che per  molti anni lo ha visto impegnato come  docente di Violino e di Musica da camera presso l’Istituto Musicale “Bonaventura Somma” di Chianciano Terme (Si); Già Professore di Violino presso le Scuole medie ad indirizzo Musicale delle province di Arezzo e Perugia, ha ricoperto la cattedra di Teoria, Ritmica e percezione Musicale presso i Conservatori di Musica “E.R. Duni” di Matera, “N.Rota” di Monopoli, “A.Buzzolla” di Adria (Ro), attualmente riveste lo stesso incarico presso il Conservatorio “Nicola Sala” di Benevento, dove è peraltro docente di “Teoria della Musica” e “Laboratorio di ritmica e educazione dell’orecchio” nei corsi accademici di I e II livello.


Area Docenti

 
Conservatorio Statale di Musica "Nicola Sala" | via M. La Vipera 82100 Benevento | Tel (+39)0824-21102 Fax (+39)0824-50355 C.F: 92002200621 | Pec: conservatoriobn@pec.it protocollo@conservatorio.bn.it